IL CANE DA GUERRA
DEI ROMANI

I molossi, cani da combattimento per eccellenza, accompagnavano i gladiatori che combattevano nelle arene e furono inoltre impiegati in guerra. Secondo lo storico greco Polibio, che visse a Roma nel lI secolo d.C., e che nella sua opera Stratagemmi espose le tattiche belliche del tempo, i cani da guerra avevano tre funzioni ben precise: attaccare il nemico, difendere gli accampamenti e recapitare ordini.